Diagnostica ambientale e tecnologie per l’abbattimento di inquinanti e patogeni

Tecnologie per la determinazione e l’abbattimento di composti potenzialmente tossici in ambienti confinati (indoor) e nelle emissioni.

L’insorgere di patologie che nell’uomo è spesso dovuto alla sua prolungata esposizione a composti tossici ed agenti patogeni che avviene in ambienti indoor; questo fenomeno è destinato ad acuirsi nei nuovi edifici ad alta efficienza energetica. Il mantenimento della qualità ambientale richiede lo sviluppo di tecniche di monitoraggio e di sistemi di abbattimento basati su diverse tecnologie.
L’attività di ricerca riguarda:

.

Determinazione del Radon
Persona di contatto: Pietro Ragni

Il Radon è un gas radioattivo inodore, incolore, insapore generato dal decadimento dell’Uranio. La sua pericolosità è legata solo agli ambienti chiusi.  È considerato dal WHO come la seconda causa di induzione del cancro al polmone (dopo il fumo delle sigarette). L’IMC da anni conduce, campagne di monitoraggio del Radon indoor nei locali di interesse di vari istituzioni ed organizzazioni di primaria importanza, fra le quali la Camera dei Deputati. È un obbligo dei datori di lavoro far monitorare l’eventuale presenza del radon nei locali interrati e seminterrati.

Rilevatori a elettrete per misurare la concentrazione del Radon

.

Determinazione di VOC in ambienti indoor e nelle emissioni
Persona di contatto: Paolo Ciccioli

Anche se presenti in tracce (pptv-ppbv), i composti organici volatili (VOC) sono componenti importanti dell’atmosfera, poiché alcuni di essi sono altamente tossici (formaldeide, benzene, 1,3-butadiene), mentre altri agiscono da precursori dell’ozono troposferico o da gas ad effetto serra (CFC, CHFC). In ambienti confinati, dove possono accumularsi, i VOC possono concorrere ad indurre varie patologie tra cui la sickness building sindrome (SBS). L’IMC ha le competenze per il campionamento, l’identificazione e la quantificazione di oltre 650 VOC in aria indoor ed in emissioni industriali. Insieme con un’azienda italiana ha sviluppato tecniche per l’abbattimento di VOC per via ossidativa.

In alto a sinistra: Sistema di calibrazione VOC. In alto a destra: Trappole e campionatori usati per i VOC. In basso a sinistra: Misura dei VOC con il metodo IMC installato su pallo